L'AFRICA NON SI FERMA

Il progetto


Chi siamo


Sostienici


Scopri la vita a Sembé

Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

La scuola

Il progetto Sembé si è dedicato alla costruzione di tre scuole, che non solo hanno permesso a bambini e ragazzi di ricevere un'educazione, ma ha anche riunito pigmei e bantù. Su base regolare gli studenti ricevono un pasto.

Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

L'ospedale

Da un rudimentale dispensario a un ospedale riconosciuto dallo Stato come ospedale di riferimento. Il centro sanitario più vicino è situato a 200 km, rendendo il Centre Sanitaire Shalôm essenziale per la popolazione della regione. Con i suoi tre dottori, il centro è in grado di ospitare fino a un centinaio di pazienti.

Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

La vita in foresta

Il miglioramento delle strade ha facilitato gli spostamenti e il raggiungimento dei clan che vivono nella foresta, permettendo alle missionarie di portare alimenti e cure mediche. La deforestazione rende la caccia e la raccolta di frutti della foresta sempre più difficile per le popolazioni indigene.

Carousel imageCarousel image

L'accesso all'acqua

La cascata più vicina si trova a 3 km, e l'acqua insalubre presenta un rischio per la salute di chi la beve. La situazione precaria e la preoccupazione per le malattie legate all'acqua ha spinto le missionarie alla costruzione di pozzi e purificatori accessibili a tutti.